GISELDA (Ex Compagnia del Pane)

via di S. Francesco a Ripa - viale Trastevere, Roma (IT), 2014

Committente:

Giselda S.r.l.

Progetto:

Arch. Stefano Salvi

Con:

Raffaele Salvi, Laura Bonciolini

Collaboratori:

Wanessa Bruno, Mattia Salvi

Consulenti:

SEQUAS INGEGNERIA (progetto impianti)
INTEC srl (impianti)

Impresa:

ML Lavori Edili - Roma

Mostra Galleria

Torna Indietro

L'intervento, completato nel febbraio 2014, consiste nella completa ristrutturazione di uno storico forno gestito sin dal 1929 dalla famiglia Frontoni e recentemente rilevato dalla Società Giselda insieme alla "Compagnia del pane". 
Il negozio trova sede a Roma all'interno di locali posti all'incrocio  tra Via di San Francesco a Ripa e Viale Trastevere. I locali appartengono a due distinti edifici risalenti uno ai primi del XVII secolo e l'altro alla fine dell'ottocento, realizzato quest'ultimo per risarcire il primo parzialmente demolito per la realizzazione di Viale Trastevere. Le caratteristiche costruttive di entrambi i corpi di fabbrica sono state riportate' in luce nel corso dell'intervento e si evidenziano nelle due diverse tipologie di soffitti: uno con travature e tavolati lignei originari, l'altro in voltine di mattoni posanti su putrelle in ferro.
Nel corso degli anni, una serie di interventi volti alla eliminazione di murature collaboranti ha comportato l'inserimento di colonne e travi metalliche anch'esse riportate alla luce e assunte a elementi di caratterizzazione del sito e ispirazione dell'intervento che si determina con un uso esteso di materiali primari (corten e marmo bianco ricomposto per i banconi; ferro crudo e lamiere per infissi, strutture degli arredi e pareti; legni di varie essenze per i tavoli e per le pareti espositrici; maioliche siciliane fatte a mano per il rivestimento di alcune pareti). Il pavimento della zona aperta al pubblico è realizzato in cemento industriale trattato a  cera.
L'esercizio, che offre in vendita prodotti del proprio forno, salumi e formaggi selezionati, oltre ad altre specialità culinarie, è dotato di un reparto di gastronomia ed un bar. Sviluppa la parte aperta al pubblico su di una superficie di oltre 150 mq ed è dotato di 50 posti a sedere distribuiti attorno a tavoli mobili in rovere massello che consentono un uso differenziato del locale durante le diverse ore del giorno e della sera: un grande banco ruotante su cerniera viene utilizzato, a seconda dell'affluenza del pubblico su una sola faccia fronte muro o su entrambi i lati. Gli altri tavoli scorrono su supporti metallici fissati alle pareti e possono venire assemblati, scomposti e ricomposti in diverse configurazioni in ragione delle momentanee esigenze degli ospiti.  Un grande ripiano dalle forme accoglienti, anch'esso in massello di rovere è dedicato alla lettura dei quotidiani sempre presenti accanto ad una tazza di caffè del mattino.
Tutti gli arredi fissi e mobili e le attrezzature sono state appositamente progettate dallo studio Salvi & Associati. I due grandi quadri alle pareti della sala per le cosumazioni a sedere sono stati appositamente realizzati dell'artista Gio Pistone.
Sul retro del locale pubblico si sviluppano i laboratori: forno, pasticceria e cucina, oltre a depositi e magazzini. I servizi per il personale e per il pubblico , oltre ai locali tecnici, sono posti al piano interrato raggiungibile anche con un apposito ascensore atto al superamento delle barriere architettoniche.
Recentemente il negozio ha assunto il nome di Giselda.